Da consulente in materia di shopping quale sono, avrei preferito che la domanda del momento da parte dei miei follower fosse “Dove posso comprare le scarpe più cool della stagione?”. Purtroppo però, quella che mi sento chiedere più spesso è “Sai dove posso acquistare mascherine riutilizzabili, visiera protettiva e porta mascherine?” sealed

D’altronde, viviamo nell’era del Covid-19; perciò, conviene quanto prima integrare nella vita di tutti i giorni le nuove abitudini utili a tutelare la nostra salute.
Indossare la mascherina è sicuramente una nuova importante routine quotidiana e allora tanto vale farlo con stile, con il fine di rendere più spensierato questo gesto che ahimè, rimanda ad un periodo davvero difficile e buio della nostra esistenza.

Nei primi giorni di pandemia, le mascherine erano a dir poco introvabili. Più rare dell’oro!
Poi finalmente, i produttori di abbigliamento ed altre realtà hanno iniziato a produrle ed ora, sul mercato, ci sono molti brand che realizzano questo tipo di macherine, le riutilizzabili.

Un’ottima soluzione per chi deve indossarle in una normale quotidianità e per chi non svolge particolari mansioni a rischio.
La nota positiva di queste mascherine, infatti, è sicuramente il risparmio economico senza escludere il vantaggio ecologico.
Uno dei problemi più grandi prima dello scoppio della pandemia da Coronavirus era l’inquinamento provocato dalla plastica…sarebbe perciò fantastico non creare un’ulteriore preoccupazione ambientale a causa delle troppe mascherine da smaltire!!!

Per i suddetti motivi, ho scelto questo tipo di mascherina, fermo restando che quando devo affrontare qualche situazione particolare e con rischio di maggiore contagio (una visita medica ad esempio), mi munisco di quella classificata come FFP1, FFP2, FFP3 che si sa, protegge sia chi la indossa, sia gli altri. Queste ultime si possono trovare in farmacia.

Per maggiori chiarimenti sull’uso delle mascherine nella vita quotidiana, consiglio di leggere l’articolo pubblicato sul sito dell’Istituto Superiore di Sanità, che spiega inoltre quali caratteristiche devono avere questi importanti dispositivi di protezione per essere realmente efficaci.

Prima di riportare l’elenco di alcuni produttori o rivenditori di mascherine riutilizzabili, ci tengo a specificare che tutte quelle da me selezionate sono composte da uno strato di TNT – ovvero di Tessuto Non Tessuto – capace di trattenere l’aerosol. Chi non le rivende con questo strato all’interno, possiede comunque la tasca per riporlo.

  • Le Chaperon → un brand che solitamente realizza delle meravigliose mantelle per tutte le stagioni, non poteva non dedicarsi alla produzione di eleganti mascherine in preziosi tessuti che si possono abbinare anche ai suoi capi raffinati. Queste mascherine hanno la possibilità di sostituire il filtro in TNT che si ripone nella tasca appositamente creata.
    Le trovate sulla homepage del sito, nella sezione “Accessori – Mascherine“, con tutte le info su modelli, composizione e acquisto.
  • Onda Blu Beachwear → i costumi da bagno alla moda sono il pezzo forte di questo brand che, ai tempi del Covid-19, ha deciso di realizzare mascherine composte da un doppio strato di cotone di alta qualità, inframezzato da uno strato di protezione TNT Idrorepellente.
  • Le Volière → un brand che produce vestiti creativi e mai banali, ha deciso di portare il suo stile eccentrico anche nella realizzazione di mascherine zebrate, leopardate e in paillettes che riportano al proprio interno uno strato di Meltblown garantito dal Politecnico di Milano. Ecco qui la sezione dedicata dove trovare tutti i modelli.
  • Mio Store Viterbo → questo brand realizza accessori personalizzati a partire da accappatoi e asciugamani fino ad arrivare a pratiche pochette e beauty case. Dato che è già stato selezionato sul mio sito – e quindi lo consiglio per l’acquisto dei loro prodotti molto originali – consultate la scheda prodotto da me redatta per trovare le indicazioni d’acquisto. Le mascherine da loro realizzate sono in doppio tessuto 100% cotone e hanno la tasca per inserire lo strato di TNT. Sbizzarritevi comprandole personalizzate con i giorni della settimana o con il vostro nome.
  • Zeybra → abbigliamento uomo, donna e bambino che non poteva non produrre mascherine per tutti. Composte in triplo strato di poliestere con membrana interna per rallentare la dispersione di goccioline di saliva, sono semplici ed eleganti…e si possono abbinare al costume da bagno della stessa fantasia! Ecco qui la sezione dedicata.
  • Holly Mask → questo brand realizza una mascherina davvero particolare, funzionale e dal sapore futurista; è fatta in  EVA espansa, un materiale completamente inattaccabile da funghi e batteri, anallergico, atossico e lavabile. Al suo interno, un filtro intercambiabile formato da 3 strati di TNT.
  • Farmacia Monte Santo Milano → ho trovato le mascherine rivendute da questa farmacia tramite un’influencer. Sono semplici, carine e con all’interno uno strato di TNT removibile e lavabile. Si possono acquistare in negozio oppure scrivendo un messaggio tramite il profilo Instagram della farmacia. Vengono spedite in tutta Italia.

Le indicazioni su come disinfettarle dopo ogni utilizzo vengono solitamente fornite dai produttori delle mascherine.
In ogni caso ci sono vari metodi e uno di questi è il lavaggio, dopo ogni utilizzo, a 60 gradi con comune detersivo (come riportato anche dall’ISS). Solitamente viene anche indicato il numero massimo di lavaggi possibili senza riduzione della performance della stessa.
Io per un periodo ho usato il vapore del ferro da stiro ma non sono sicura che mantenga intatte le caratteristiche protettive del TNT. Perciò ho iniziato semplicemente a lavarle in acqua calda con l’aggiunta di detersivo e disinfettante tipo Napisan. Infine, le lascio asciugare all’aria aperta, possibilmente al sole.

Per tutte quelle mascherine che prevedono la sostituzione periodica dello strato di TNT, che si inserisce nella tasca appositamente creata, ecco alcuni siti dove trovare i ricambi:

Inoltre, cercando su Google “ricambi filtri TNT” o simili, troverete molti rivenditori, compreso Amazon.

Sempre rimanendo in tema di dispositivi di protezione ai tempi del Covid-19, vi voglio segnalare delle fantastiche visiere protettive cosiddette “face shields”, realizzate in plastica riciclata e materiale biodegradabile da Arabella RoccaArkangel 3D. Io le considero la vera svolta perché tutti noi abbiamo provato la scomodità della mascherina. Questi “schermi facciali” sono infatti molto confortevoli e sono facili da disinfettare e riutilizzare. Per maggiori informazioni sull’efficacia delle visiere protettive vi consiglio di leggere questo articolo pubblicato su Corriere.it.
Mentre per l’acquisto, potete contattare Arabella RoccaArkangel 3D tramite le loro pagine Instagram (dove sono presenti molte foto delle visiere) o scrivendo una mail a info@arabellarocca.com oppure a commerciale@arkangel3d.it .
Il costo delle mascherine varia a seconda della quantità che si ordina ed è molto carina la possibilità di personalizzare i bordini con i colori che si desidera.

Un ulteriore accessorio utile che vi voglio indicare è il comodissimo porta mascherine.
Molte volte può capitare infatti di avere bisogno di una nuova mascherina a portata di mano se usiamo le usa e getta o magari abbiamo necessità, prima di tornare a casa, di riporre la nostra riutilizzabile in un luogo sicuro senza maneggiarla eccessivamente (gesto che sarebbe alquanto errato).
Questo porta mascherine è perfetto per tale utilizzo; è molto pratico e permette di riporre la mascherina ben protetta in una borsa o nella tasca dei pantaloni. Inoltre, essendo in plastica, si può lavare e disinfettare facilmente.
Potete acquistarlo rivolgendovi a Stefano Natussi che ne vende un modello pratico e ben fatto. Se vi interessa, scrivetegli un Whatsapp al numero 348 672 60 10 oppure chiamatelo direttamente. Potete anche mandargli un messaggio in direct sul suo profilo Instagram.

E sempre da Stefano Natussi potete acquistare il geniale salva orecchie per mascherine. Si, avete letto bene! Finalmente non dovrete più provare quel terribile fastidio dietro le orecchie grazie a questo utilissimo accessorio che permette di legare la mascherina direttamente dietro la testa.
Ulteriore valore aggiunto di porta mascherine e salva orecchie: si possono personalizzare con ad esempio un logo oppure le vostre iniziali. E non finisce qui: a proposito di personalizzazione, guardate un po’ le mascherine personalizzate by Stefano Natussi realizzate in 3 strati di TNT spundbond? Ovviamente potete richiederle con qualsiasi logo o immagine.

Infine, qualche giorno fa ho scoperto in una farmacia del centro di Roma (Antica Farmacia San Giacomo) uno spray adatto alla disinfezione delle mascherine. Molto pratico e facile da usare, basta una spruzzata per poi lasciare asciugare per bene il dispositivo di protezione. Una vera svolta e comodo da portare sempre nella borsa!

Ora si che avete tutte le informazioni per proteggervi con stile e praticità.
Non mi resta che auguravi un buon sano shopping…ai tempi del Coronavirus!