Per il mio lavoro da Wizardina, sempre a caccia di nuove tendenze, i viaggi sono sempre il momento migliore per scovare interessanti novità. Infatti, è stato proprio durante un’itinerante vacanza in Gran Bretagna, che ho scoperto i guanti realizzati con vecchi indumenti di Cashmere.

Mi trovavo in Scozia, nell’Isola di Mull, e prima di giungere in questa tappa del mio viaggio, ho attraversato grandi e vive città inglesi. Caotiche, metropolitane, luoghi dove la rock music ha fatto la sua storia. Inutile dire che in ognuna di esse, lo shopping è stato consistente: dai souvenir dei Beatles a vari capi d’abbigliamento anche firmati. A tal proposito, se capitate a Liverpool non lasciatevi scappare il negozio Cricket Fashion , con tante straordinarie occasioni di grandi marchi, assolutamente da non perdere! Si trova proprio sopra al famoso Cavern Club, locale dove i Beatles conquistarono la loro fama.

Tornando ai guanti…dopo l’irrefrenabile corsa sulle grandi autostrade asfaltate del sud dell’Inghilterra, sono finalmente giunta nella pacifica Scozia. Una terra nella quale, anche se ti trovi in città come Glasgow o Edimburgo, percepisci una profonda differenza di usanze, costumi e stile di vita rispetto all’appena trascorsa Inghilterra. E quando sono arrivata nell’isola di Mull, il cambiamento è stato netto e marcato, quasi violento ma in senso positivo. Viste mozzafiato con colori incredibili, grandi distese di erba, mare…e mucche, tante mucche bionde e con il pelo lunghissimo. Sembravano quasi disegnate! E i negozi??? Nemmeno l’ombra, ahimè, se non qualche negozio di souvenir nella località principale dell’isola, Tobermory. Ho capito che la mia insaziabile voglia di shopping non avrebbe trovato sfoghi lì e mi sono così rassegnata all’idea che non avrei scovato alcuno oggetto tipico del posto da riportare con orgoglio in Italia.

Durante il mio soggiorno a Mull, nel favoloso e rilassante B&B della mia amica Lucy (Lip na Cloiche Garden and Nursery), ho avuto modo di condividere con lei quanto visitato fino a quel momento. In particolar modo, le ho domandato consigli su una marca di Cashmere scozzese che avevo trovato a Glasgow. Ed è stato proprio in quel momento che mi ha mostrato i suoi guanti realizzati con vecchi indumenti di Cashmere di Turtle Doves. Mentre mi raccontava la filosofia di questo brand, ovvero realizzare guanti “fingerless” ed indumenti di vario genere utilizzando capi riciclati 100% Cashmere, ho capito che avrei lasciato Mull con importanti novità da inserire sul mio sito, in quei giorni in piena fase di realizzazione.

Lucy mi ha poi raccontato più a fondo come funziona questo interessante sistema di riciclo. Hai per caso tenuto da parte, in qualche meandro del tuo armadio, dei vecchi indumenti di questo prezioso tessuto, anche bucati o infeltriti? Sappi che, invece di buttarli via, puoi spedirli a Turtle Doves per ricevere in cambio un paio di bellissimi guanti “senza dita”, colorati, caldi e morbidissimi. Un’idea geniale che, a mio parere, trasforma un semplice atto di acquisto in un gesto divertente e curioso.

Il momento più bello è poi arrivato quando Lucy ha deciso di regalarmi un paio dei suoi Turtle Doves. Ho scelto quelli viola, uno dei miei colori preferiti e che rappresenta al meglio The Wizard of Shopping. Il giorno dopo, durante il viaggio di ritorno, li ho tenuti sulle mie mani con atteggiamento fiero e felice di chi non vede l’ora di condividere quella preziosa scoperta.

Ho fatto foto a più non posso con lo sfondo dei meravigliosi scenari scozzesi perché sapevo che, presto, le avrei mostrate sul thewizardofshopping.com per presentare questo brand.

Grazie a questa esperienza, ancora una volta ho capito che…lo shopping chiama shopping! Eh già, perché se non avessi chiesto a Lucy quelle informazioni su quanto avevo visto e volevo comprare a Glasgow, lei non mi avrebbe mai mostrato i suoi guanti realizzati con vecchi indumenti di Cashmere e la mia vacanza avrebbe preso decisamente un’altra piega!!!!

Scherzi a parte, di prodotti particolari e originali ne è pieno il mondo e la missione di Wizardina è proprio quella di scovarli in tutti i modi possibili per mostrarveli su www.thewizardofshopping.com.